Benvenuti al PARCO DEI BRIGANTI - vivi l'avventura
Bosco Didattico

Regolamento



  1. L’accesso all’area del Parco è consentita a tutti gratuitamente nel rispetto della natura, delle attrezzature e delle installazioni ivi presenti. Sono a pagamento le attività svolte nel Parco.
  2. L’utilizzo delle attrazioni, delle installazioni e dei percorsi da parte degli utenti deve avvenire in modo tale da evitare l’esposizione a rischi, e con la massima attenzione e prudenza, onde evitare di creare situazioni di pericolo per sé o per altri.
  3. Il Parco è esonerato e sollevato da ogni responsabilità civile o penale, anche oggettiva, derivante dalla permanenza degli utenti all’interno dello stesso, per gli eventuali incidenti o infortuni cagionati a sé o a terzi connessi alla natura dei luoghi, all’espletamento delle attività svolte nel Parco e/o all’uso improprio degli impianti e delle attrezzature ivi esistenti.
  4. Tutti i minori che accedono al Parco devono essere accompagnati da persone adulte e sono sotto la diretta sorveglianza ed esclusiva responsabilità delle stesse.
  5. Con l’accesso al Parco ed ai percorsi sospesi (alberando) tutti gli utenti accettano nella sua totalità il presente regolamento che, in caso di utilizzo dei percorsi da parte di minori, deve essere firmato per accettazione da una persona maggiorenne.
  6. L’ultimo accesso ai percorsi è consentito fino a 2 ore prima della chiusura del Parco, variabile in base al periodo dell’anno.
  7. Prima di accedere ai percorsi è OBBLIGATORIO partecipare al briefing istruttivo (utilizzo dei DPI, tecniche di progressione e di sicurezza), indipendentemente dal livello di capacità di ogni utente.
  8. Gli utenti sono tenuti ad indossare un abbigliamento consono ai luoghi. In particolare è obbligatorio:
    - l’uso delle scarpe da ginnastica o da trekking;
    - legarsi i capelli;
    - utilizzare abbigliamento comodo (preferibilmente pantaloni) privo di accessori penzolanti.
  9. L’attività sui percorsi sospesi (alberando) comporta:
    - l’uso obbligatorio dei dispositivi di protezione individuale (DPI);
    - l’obbligo di rimanere permanentemente ancorati al cavo di sicurezza (linea di vita);
    - l’insegnamento (briefing) delle tecniche di progressione e di sicurezza;
    - la vigilanza e l’intervento, in caso di necessità, del personale addetto.
  10. Ciascun utente progredisce lungo tutti i percorsi autonomamente e sotto la propria responsabilità.
  11. È severamente vietato accedere ai percorsi sotto gli effetti dell’alcool, di sostanze stupefacenti o di medicinali che ne limitano la lucidità.
  12. L’evoluzione sul “PERCORSO PRATICA” è obbligatoria per tutti. Per ragioni di sicurezza e di incolumità propria e dei terzi, la Direzione si riserva il diritto di sconsigliare l’accesso ai percorsi alle persone ritenute non idonee.
  13. In ogni caso, resta ferma l’autoresponsabilità di ciascun utente nell’utilizzo delle attrezzature e nella scelta dei percorsi presenti nel Parco, che dovrà essere effettuata in base alle proprie caratteristiche personali.
  14. Nel caso di avverse condizioni atmosferiche la Direzione si riserva la facoltà di interrompere le attività in corso di svolgimento. In caso di temporale gli utenti sono obbligati, per motivi di sicurezza, a scendere dai percorsi. L’avvenuto pagamento del biglietto non ne comporterà il rimborso ma verrà rilasciato un buono di ingresso, con validità fino alla fine della stagione in corso, che consentirà il recupero delle attività sospese o interrotte.
  15. Sugli attrezzi può accedere una persona per volta di peso non superiore ai 120 kg.
  16. Sulle piattaforme possono sostare al massimo 2 persone.
  17. È vietato utilizzare impropriamente le panchine e le varie strutture presenti nel Parco, salire sugli alberi, scuoterli, colpirli, inciderli o danneggiarli in qualsiasi modo, arrampicarsi sulle recinzioni e simili. È, altresì, vietato danneggiare in qualsiasi modo le suddette strutture e qualsiasi altra attrezzatura installata all’interno del Parco per scopi ludici, ricreativi o di servizio.
  18. È tassativamente vietato accedere ad aree e/o settori del Parco interdetti al pubblico e/o riservati esclusivamente al Personale del Parco.
  19. È VIETATO far oscillare o scuotere volontariamente gli attrezzi.
  20. È VIETATO lanciare pietre e/o oggetti, nonché lasciare nel Parco carte e/o qualsiasi altro genere di rifiuto. Gli stessi dovranno essere depositati negli appositi contenitori.
  21. È SEVERAMENTE VIETATO FUMARE e ACCENDERE FUOCHI all’interno del Parco o gettare qualunque tipo di oggetto che possa provocare incendi.
  22. L’accesso al Parco con animali è consentito purché adeguatamente custoditi – ad es. trasportini, gabbie e per i cani solo se tenuti al guinzaglio e muniti di museruola. È fatto obbligo per tutti di munirsi di idonea attrezzatura per la raccolta degli escrementi, al fine della tutela della salute degli utenti e del decoro del Parco.
  23. Ogni utente è responsabile dei danni di qualsiasi natura arrecati personalmente e/o da persone a lui affidate e/o da animali e/o cose di cui abbia la custodia ed è tenuto al risarcimento dei danni.
  24. Chiunque non rispetti le norme del presente regolamento o si comporti in modo pericoloso, mettendo a rischio se stesso e/o gli altri fruitori del Parco, e/o causi disturbo agli altri utenti, sarà allontanato dal Parco, fermo restando il diritto della Direzione, per i casi più gravi, di segnalare i fatti alla Pubbliche Autorità.
  25. La Direzione declina ogni responsabilità in caso di smarrimento o furto di oggetti personali degli utenti.
  26. La Direzione si riserva la facoltà di predisporre l’installazione di adeguati sistemi di video sorveglianza per il controllo del Parco e la salvaguardia del patrimonio aziendale.